Lui si chiama Manny ed è il gatto-selfie-maniaco che sta letteralmente spopolando su Instagram grazie a autoscatti che vengono “piaciuti” da migliaia di utenti entusiasti a ogni nuovo post. La sua zampina protesa verso la camera, lo sguardo impegnato e concentrato e la presenza dei simpatici amici cani e gatti, ha portato @yoremahm ad avere già 180mila (anzi, no, scusate, 180k) seguaci e a finire anche in TV alla ABC.

Ma come riesce il buon Manny a diventare il gatto selfie numero uno sul web? Semplice, la sua curiosità innata lo porta a cercare di afferrare la GoPro del padrone umano (lo schiavo, tanto per capirci) e così, selezionando lo scatto migliore, sembra proprio che questo baffuto artista sia davvero un consapevole rivale di Kim Kardashian, Rihanna e compagnia bella (anche se non ha bisogno di fotografarsi il culo).

In alcune foto appaiono anche Rottweiler e Husky che tentano di emularlo, ma i risultati migliori li ottiene proprio lui, che ormai è diventato senza ombra di dubbio il poser numero uno. Notare che in molti scatti viene riprodotto il tanto famoso “effetto Matrix” con un déjà-vu che racconta molto di più di quanto questa pagina Instagram vorrebbe rivelarci: in realtà il buon Manny ha infatti controllo pieno del codice sorgente e potrebbe usarlo in modo felinesco, quindi stiamo sempre in campana.

FOTOGALLERY

Con tutta la crew nel bosco