L’ansia permanente è uno stato psichico che si ottiene con esperienza e dedizione tramite le seghe mentali più assurde. Non è un processo semplice e facilmente riproducibile. Il vero ansioso è in grado di collegare i dilemmi più assurdi con le vecchie domande esistenziali  sul senso della vita. Parliamoci chiaro, chi meglio di te, povero ansioso, può avvertire l’umanità della sua imminente ed inevitabile fine?


Questi potrebbero essere i dieci comandamenti ideali per chi vive in uno stato di ansia permanente e che potrebbero dare all’umanità qualche ora in più di sopravvivenza.

#1 Non avrai amico o partner più ansioso di te.
Hai in mente cosa accade quando due stelle di neutroni si scontrano? Te lo dico io! Esattamente quello che accadrebbe se facessimo incontrare due persone ansiose… un buco nero!
Sheldon-sacchetto

#2 Non pronunciare la parola ANSIA in vano.
Se per qualche meraviglioso e improbabile motivo, ti trovi in uno di quei magici momenti di relax che capitano ogni 11 anni, non ti azzardare a pronunciare questa parola a meno che non sia arrivato il momento di far capire che devi andare in ospedale (e di corsa).
Quando sei in quei rari momenti di pace, magari grazie alla complicità dell’ alcool, potrebbe bastare poco a scatenare nuovamente il panico. Anche la semplice vocina dell’assistente vocale di windows che con quel timbro metallico dice: A-N-S-I-A.

#3 Osserva bene chi non soffre d’ansia e se ne fotte di tutto.
Loro rappresentano il tuo alter ego, avvicinati a questi individui, e cerca di usufruire di questa loro capacità sovrumana.
Sarà capitato anche a te di condividere dei momenti con questo tipo di persone senza ansie e di restare lì, immobile, cercando di capire: ma come cavolo è possibile? Umani senza ansie… ma-gi-co!!!
homer simpson ma-gi-co
#4 Onora il Lexotan
Quando poco prima del capolinea diventi fedele al Bromazepamesimo!

#5 Non contraddire la tua coscienza. Vivrai con i sensi di colpa.
Perché disobbedirla quando l’ansia non ti permetterebbe di farla franca? Che gusto ci sarebbe? Tu vivi già una condanna!
how to get away with a murder

#6 Non commettere adulterio… se non oltre ai confini reali.
Come per il punto #5, non lasciare che l’ormone abbia la meglio su di te perché andrà a braccetto con l’ansia. Fatti un viaggio mentale e sfogati oltre il confine.

#7 Non rubare.
Ti tremano le mani, si dilatano le pupille, sudi e sai bene che tanti altri indizi ti metterebbero nei guai. Non per niente sei anche un pessimo giocatore di poker.

#8 Se devi dire cazzate… esagera!
L’ansia ti permette di creare scenari apocalittici talmente assurdi che se raccontati nel modo giusto sarebbero più credibili della verità.

#9 Non desiderare il partner degli altri.
Si dice che rompa le palle esattamente come il tuo. La realtà dei fatti è che non sapresti gestirlo… quindi stai buono.

#10 Chi tace non acconsente, a te fa solo scattare l’ansia a livelli epici!
il silenzio degli ansiosi