Il mondo prima del web era un posto migliore e se ne ha conferma pensando alle cose disintegrate da Internet, che hanno cambiato per sempre il modo in cui intendiamo il mondo e i suoi abitanti. Abbiamo selezionato otto cari estinti, che non torneranno più.

1 – Il valore morale e sociale dei gatti: una volta i felini domestici erano il simbolo di eleganza, comparivano in quadri a olio in pose impeccabili e in salotti nobili. Con il web, il micio si è rivelato davvero per quello che è: un essere orribile, dedito agli omicidi per noia, sfruttatore di umani e gaffeur professionista.

2 – Il tempo libero: prima del web si spendeva il tempo libero leggendo, passeggiando, visitando mostre, ascoltando musica da camera, colloquiando nei salotti e raccogliendo fiori. Con il web si spende il tempo libero visitando siti gretti come Adminchiam.

Luca Sardella

3 – La privacy: com’era bello quando la propria vita personale era un mistero (nel bene e nel male) e nessuno andava in giro mostrando foto tue mentre bevi da una damigiana con un perizoma a pois dopo un concerto di Luca Sardella.

4 – La reputazione personale: una delle cose disintegrate da Internet più importanti. Basta una rapida ricerca su Google, social network, siti di recensioni e quant’altro per scoprire tanto di una persona. E così, quello che ti sembrava un distinto vicino di casa con la passione per gli imenotteri si rivela un assiduo frequentatore di locali in cui si consumano gerani, fan su Facebook di pagine innominabili e, soprattutto, alieno a molti tempi verbali.

Pausa pranzo

5 – Le pause pranzo: che belle le pause pranzo passate a decantare poesie, visitare laghetti e parchi cittadini dando da mangiare a nutrie e cinghiali di scogliera. Ora, invece, si trascorrono leggendo i commenti sotto le pagine Facebook dedicate ai fail dei pescatori di merluzzi.

6 – La reputazione della Nigeria: un tempo questo paese era noto per le fasi artistiche di Nok, Igbo-Ukwu, Ife, Tsoede e Benin, per le foreste di mangrovie. Ora invece è sinonimo di lotteria e di proposte economiche via mail. Più recentemente, anche di richieste di aiuto per poveri astronauti perduti.

Soldi nigeriani

7 – La memoria: un tempo chi aveva buona memoria era privilegiato perché rispondeva al volo a qualsiasi quesito sul suo argomento preferito. Ma anche questa è una delle cose disintegrate da Internet perché basta una googlata al volo et voilà. Ad esempio: il giovanotto ritratto con Chuck Norris è un cane da pastore di Brie. Sia Napoleone sia Thomas Jefferson ne possedevano uno.

8 – La concentrazione: una delle cose disintegrate da Internet è proprio la capacità di focalizzarsi. Con le tempistiche del web non ci si concentra per più di non te lo scrivo tanto hai già smesso di leggere questa riga e questo articolo.