L’attesa che ti catapulta verso la tanto sognata e agognata partenza per le vacanze è quel periodo che inizia nel momento in cui prenoti qualcosa. Volo o Hotel che sia, è da quel momento che parte il countdown.

Quel conto alla rovescia darà vita a tutta una serie di ansie che ti faranno arrivare fatto e strafatto al giorno X! Ed è sintomatico come in questo periodo possa accadere la qualunque cosa. Dall’imprevisto last minute al partner che ti molla o al tour operator che dichiara bancarotta.

In questa fase somatizzi tutte queste ansie e inizi a comportarti in modo strano, quasi un po’ psyco. Non guardi più i telegiornali, sul posto di lavoro ti attivi solo quando si parla di vacanze e controlli ogni benedetto giorno che le prenotazioni siano corrette.

Esaminiamo insieme una decina dei sintomi di chi non vede l’ora di andare in vacanza e vediamo quanto è grave la situazione:

  • #1 Lo scazzo sul posto di lavoro.
    E fissi lo schermo come uno zoombie.
    i m bored
  • #2 Abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti.
  • #3 La crema protettiva preventiva.
  • #4 Paranoia dell’errore nella prenotazione.
  • #5 L’odio nei confronti di chi parte prima di te.
  • #6 Overthinking.
    overthinking
  • #7 Acquisti compulsivi di cose che potrebbero servire.
  • #8 Controllare su Google Maps che la località delle tue vacanze non si sia spostata da un momento all’altro.
  • #9 Hai il porco demonio facile.
    Ti lamenti con una semplicità unica nel suo genere.
  • #10 Installazione compulsiva di App con le previsioni del meteo.
    App che aprirai ogni 2 secondi.